Cipro

Il mio itinerario di 4 giorni a Cipro (parte greca) con auto a noleggio

A volte quattro giorni non bastano per vedere una città ma con mia grande sorpresa sono stati sufficienti per farsi un’idea piuttosto appofondita delle numerose bellezze storico-culturali e naturalistiche della Repubblica di Cipro (quella greco-cipriota tanto per intenderci). Avendo come punto di arrivo e di partenza l’aeroporto di Larnaca, le uniche incertezze in fase di pianificazione dell’itinerario erano

  • Se viaggiare in senso orario o antiorario: entrambi i sensi di marcia vanno bene a causa delle distanze ridotte da percorrere. Io ho optato per il senso orario per la semplice ragione che volevo tenermi Nicosia per la fine del viaggio quando avrei avuto una miglior comprensione dell’isola e delle questioni territoriali ad essa legate
  • quanto tempo dedicare ai territori greci e quanto a quelli turchi: dubbio immediatamente fugato dall’autonoleggio (Sixt) che mi ha apertamente sconsigliato di recarmi nella Repubblica Turca di Cipro del nord, adducendomi come spiegazione che in caso di incidente o danni l’assicurazione non mi avrebbe coperto in nessun modo. Ho preferito quindi non prendere nessun rischio nonostante avessi letto online che è possibile acquistare l’assicurazione auto per il territorio turca non appena passata la frontiera.

Questi rompicapo risolti, è stato facile stabilire l’itinerario: all’arrivo all’aeroporto di Larnaca (ore 8 del mattino) abbiamo subito ritirato l’auto a noleggio e ci siamo diretti lungo la costa meridionale, facendo delle fermate intermedie al castello di Kolossi, al museo del vino di Erimi, al sito archeologico di Kourion e alla spiaggia di Petra Tou Romiou. La giornata è stata piuttosto intensa, complice anche un sole cocente, ma è stato possibile vedere tutti i luoghi sopraccitati senza fretta e farsi persino un bagno refrigerante, arrivando nel tardo pomeriggio a Pafos, dove abbiamo trascorso la notte. 

  • Il castello di Kolossi

La mattina seguente è stata interamente dedicata ai tesori Unesco di Pafos – il parco archeologico di Kato Pafos e le tombe dei Re – da cui abbiamo poi proseguito in direzione di Latsi per trascorrere un paio d’ore in spiaggia prima del lungo trasferimento verso Kalopanayotis, uno dei più suggestivi borghi della regione montuosa del Troodos, anch’essa sotto tutela dell’Unesco grazie alla presenza di chiese bizantine riccamente decorate di affreschi.

L’indomani mattina abbiamo visitato il bel monastero di Kykkos ed il suo interessantissimo museo per poi fare brevi soste per ammirare le chiese di Moutoullas e Pedoulas prima di arrivare a Nicosia nel tardo pomeriggio.

L’ultimo giorno lo abbiamo equamente diviso tra Nicosia (parte greca e parte turca, con attraversamento della frontiera di Lerda Street a piedi svoltosi senza particolari formalità burocratiche eccetto un rapido controllo del passaporto) e l’arida penisola di Capo Greco (poco lontano dalla famosa Agia Napa) prima di far rientro a Larnaca, da cui abbiamo preso il volo di ritorno il mattino successivo.

Contrariamente ai luoghi comuni, Cipro non è solo mare e sole, quindi fai in modo che nel tuo itinerario non manchino

  • natura: foreste e cascate della regione del Troodos, penisola di Akamas, gole di Avakas, capo Greco, spiaggia di Lara (dove depongono le uova le tartarughe marine), strade del vino, birdwatching
  • cultura: il parco archeologico di Pafos e le chiese del Troodos, entrambi Unesco, sono imperdibili ma non mancano altre testimonianze della ricca storia dell’isola (siti archeologici di Kourion, Kouklia, Amathus, Kition, Maa Paleokastro, Choirokoitia, itinerario culturale di Afrodite) e pittoreschi monasteri sparsi qua e là
  • città : le più interessanti sono indubbiamente Nicosia, Famagosta e Larnaca

ITINERARIO
Periodo di visita:
settembre 2019

Numero di partecipanti: 3
GIORNO
PROGRAMMA
MEZZO
PERNOTTAMENTO
1
Arrivo all’aeroporto di Larnaca al mattino, castello di Kolossi, museo del vino di Erimi, sito archeologico di Kourion, spiaggia di Petra Tou Romiou
Auto a noleggio
(Skoda Fabia)
Pafos
(aparthotel)
2
Parco archeologico di Kato Pafos, tombe dei Re, Latsi
Auto a noleggio
Kalopanayotis
(appartamento)
3
Monastero di Kykkos, chiese bizantine di Kalopanayotis, Moutoullas, Pedoula
Auto a noleggio
Nicosia
(appartamento)
4
Nicosia, Capo Greco, Sculpture Park ad Agia Napa, Larnaca
Auto a noleggio
Larnaca
(appartamento)
VOLIPraga-Larnaca (Czech Airlines)
COSTO PERNOTTAMENTI€ 66 di media a notte per una tripla senza colazione
COSTO NOLEGGIO AUTO€ 40 al giorno con inclusa l'assicurazione

Leave a Comment