Repubblica Ceca

Le 3 cose da sapere prima di visitare il castello di Karlstejn

Repubblica Ceca è sinonimo di castelli: si stima che nel suo territorio ce ne siano infatti 120 in differenti stati di conservazione.  Al primo posto tra quelli più visitati troviamo il castello di Karlstejn, molto scenografico e di facile accesso poichè situato vicino a Praga. Ecco ciò che dovrai sapere per prepararne al meglio la visita:

1) Karlstejn è tra i castelli meglio conservati della Repubblica Ceca: costruito per volere dell’imperatore Carlo IV tra il 1348 ed il 1365 al fine di custodire tesori reali tra cui i gioielli dell’incoronazione ceca, il maniero ha subito nel corso dei secoli varie ricostruzioni in stili architettonici diversi (tardo gotico, rinascimentale, purista) che gli hanno dato il suo aspetto attuale

2) Karlstejn è uno dei castelli più conosciuti del paese e di conseguenza è meta privilegiata di numerosi gruppi organizzati sia stranieri che locali in visita giornaliera. A causa dell’alta affluenza e del fatto che non sia possibile accedere alle sale del castello senza guida conviene quindi prenotare il proprio tour  in anticipo qui. Ci sono tre percorsi differenti, con guida in inglese o in ceco: attenzione, il tour 3 è attivo solo in alcuni periodi dell’anno. Consiglio di prenotare il tour 2: più costoso (CZK 750 vs. CZK 320) e più lungo (due ore e mezza vs. un’ora) rispetto al tour 1, ma ovviamente più interessante poichè consente di visitare la cappella della Santa Croce dove Carlo IV conservò le insegne ed i tesori imperiali ed in cui sono presenti opere d’arte di rilievo, come affreschi raffiguranti la vita Gesù e dipinti su tavola che riproducono la vita dei santi

3) Il borgo di Karlstejn si trova a soli 35 km da Praga ed è facilmente accessibile in treno. Ci sono infatti convogli che ogni mezz’ora partono dalla stazione centrale di Praga (Hlavní Nadraži) ed arrivano in 40 minuti a Karlstejn. Il prezzo del biglietto di sola andata è di CZK 57 e può essere acquistato direttamente in stazione prima della partenza oppure online sul sito delle ferrovie ceche (České drahy). Per salire dalla stazione al castello – arroccato su un altopiano che domina le colline boscose circostanti  – bisogna camminare per circa 2 km attraversando il paese in cui si trovano negozi di souvenir, casette tipiche e ristoranti. Attenzione, il percorso è in costante ascesa ed il tratto finale è piuttosto ripido!

Se hai a disposizione un giorno per una breve fuga da Praga, non perdere l’occasione di salire sul primo treno per Karlstejn, ti renderai immediatamente conto di quanto sia piacevole uscire dalla caos della capitale e di essere circondato dalla natura. Qualora non avessi intenzione di visitare il castello vuoi per il costo dell’ingresso o perchè ne hai visti di simili in Repubblica Ceca, le alternative non mancano: potrai fare kayak sul fiume Berounka, passeggiare per il borgo oppure camminare nei boschi circostanti sino a raggiungere le cave dismesse di Mala e Velka Amerika, vere e proprie destinazioni balneari per gli abitanti locali, nonostante farvi il bagno sia vietato per ragioni di sicurezza. A Karlstejn c’è sempre qualcosa da fare, con o senza il castello!

Leave a Comment