Repubblica Ceca

Dove alloggiare a Praga: guida per l’uso

Scegliere in quale quartiere alloggiare in una grande capitale europea non è mai cosa facile. Le domande che ci poniamo sono sempre le solite: meglio restare vicino alle principali attrazioni turistiche spendendo un po’ di più e muovendosi rigorosamente a piedi oppure allontanarsene per risparmiare qualcosa, spostarsi con i mezzi pubblici e magari scoprire angoli al di fuori dei circuiti turistici più battuti?

Praga non fa eccezione: oltre alla vicinanza col centro storico ed al budget entra in gioco anche l’eterogeneità dei suoi quartieri più centrali, ognuno dei quali presenta atmosfere ben distinte. Per questa ragione ho preparato una piccola guida corredata da mappe sulle aree urbane più interessanti dove alloggiare che spero si rivelerà utile per i più indecisi:

PRAGA 1 : è la municipalità maggiormente turistica della capitale, quella che racchiude i luoghi che ogni anno attirano milioni di visitatori da tutto il mondo, come ad esempio Piazza Vecchia (Staroměstske Namesti), l’Orologio Astronomico (Pražsky Orloj), Piazza San Venceslao (Vaclavske Namesti), il quartiere ebraico (Josefov). La maggior parte di essi si trovano nella città vecchia (Stare Město), collegata tramite l’iconico ponte di Carlo (Karluv Most) a Mala Strana, un dedalo di viuzze dominato dall’imponente silhoutte del Castello (Hrad). Municipalità dove i prezzi sono molto più alti rispetto alla media, ideale per chi ama avere tutto a portata di mano: attrazioni turistiche, ampia scelta di ristoranti, locali notturni e negozi.  Da evitare se si vuole vedere la faccia più autentica di Praga, quella non ancora invasa da orde di turisti

PRAGA 2: è qui che si sviluppa principalmente la città nuova (Nove Město). Municipalità molto variegata, che combina eleganti edicifi Art Nouveau, zone residenziali benestanti impreziosite da parchi ben curati, ristoranti per tutti i gusti ed uno dei luoghi preferiti della movida estiva, Naplavka, che si estende sotto Rašinovo Nabřeži nel tratto di lungofiume racchiuso tra i due luoghi simbolo di Praga 2, la Casa Danzante (Tančici Dum) e la fortezza di Višehrad. Per alloggiare consiglio il quartiere residenziale di Namesti Miru, più tranquillo rispetto a I.P.Pavlova o Karlovo Namesti, entrambi a mio avviso troppo vicini alle principali arterie stradali della città.

PRAGA 3: leggi qui l’approfondimento ad essa dedicato.

PRAGA 4: la Manhattan locale poichè sede di numerosi uffici e della V-Tower, l’edicio residenziale più alto della Repubblica Ceca con i suoi 104 metri di altezza. Municipalità attraversata dalla linea C della metro (quella rossa), quindi conviene alloggiare in prossimità di una delle stazioni (Pražskeho Povstaní, Kačerov, Budejovicka, Vyšehrad) per raggiungere velocemente il centro. Il quartiere di Podoli è da prendere in considerazione se si vuole vedere l’anima fluviale di Praga.

PRAGA 5: ad eccezione di Smichov, la maggior parte dei quartieri che formano questa municipalità sono un po’ troppo distanti dalle attrazioni turistiche.  Il cuore di Smichov è Anděl, sede di uffici e centri commerciali, da cui prendendo il tram 9 si giunge in circa 20 minuti a Vaclavske Namesti.

PRAGA 6: municipalità che si estende dai dintorni del castello sino all’aeroporto e comprende eleganti quartieri residenziali ed ampi spazi verdi a misura di famiglia. È qui inoltre che si trovano la maggior parte delle ambasciate straniere. Per non allontanarsi troppo dal centro, conviene alloggiare nei pressi delle stazioni della metropolitana di Dejvicka o di Hradčanska (entrambe linea A verde).

PRAGA 7: la zona migliore dove alloggiare è Dejvice, il quartiere situato tra i parchi di Stromovka e Letna, residenziale e pieno di ristoranti e caffetterie. Un altro quartiere interessante è Holešovice, che negli ultimi anni ha dimenticato il suo passato industriale trasformandosi in un importanto centro creativo in cui spiccano gli studi Bio OKO e Studio Alta, il centro di arte contemporanea DOX ed il Cross Club, un centro multiculturale (musica, teatro, cinema) dal design unico famoso in tutta Europa

PRAGA 8: il quartiere che va per la maggiore all’interno di questa municipalità è Karlin, che ha subito una vera e propra metamorfosi (in senso positivo) nell’ultimo decennio, sino a diventare una delle aree più trendy della capitale grazie ai tanti giovani che vi lavorano e resiedono. Tra i numerosi locali di questa zona spicca il Forum Karlin, una delle più importanti sale da concerti di tutta Praga

PRAGA 10: ad eccezione del quartiere di Vršovice questa municipalità è piuttosto decentrata rispetto al centro, quindi da scartare per chi preferisce spostamenti corti. Come Žižkov e Holešovice, anche Vršovice ha subito un processo di gentrificazione che l’ha trasformata in una zona abitativa di pregio. Per gli amanti del calcio, a Vršovice hanno sede due delle principali squadre di calcio praghesi, Slavia e Bohemians.

A degna conclusione dell’articolo vorrei precisare che i mezzi di trasporto praghesi (metro, tram, autobus) funzionano a meraviglia e che qualunque sia la municipalità prescelta non avrai problemi a spostarti in città. Per raggiungere la tua destinazione nel minor tempo possibile utilizza questo sito digitando fermata (metro, tram, autobus) di partenza e di arrivo.

Leave a Comment