Indonesia

Bali fai da te: consigli di viaggio

BALI - Consigli di viaggio
Visto turisticoPer i cittadini italiani non è richiesto per soggiorni sino a 30 giorni. Il passaporto deve avere una validità residua di almeno sei mesi. Nel volo a destinazione di Bali ti sarà consegnato un piccolo formulario cartaceo da riempire con i tuoi dati personali e l'indirizzo sull'isola che dovrai poi rimettere alle autorità doganali insieme al passaporto al momento dell'ingresso nel paese
ValutaRupia indonesiana (IDR). 1 EUR = circa 16180 IDR. Per tassi di cambio attuali, clicca qui
Uffici di cambio e bancomatAbbastanza diffusi ad eccezione delle zone rurali dove sono più rari. Al di fuori dei ristoranti più grandi e degli hotel, i pagamenti si fanno in contanti
I dollari USD sono la valuta di riferimento nel settore turistico
LinguaIndonesiano e balinese. L'inglese è ampiamente diffuso nelle zone turistiche
Periodo di visitaL'alta stagione turistica è rappresentata dall'estate (giugno-agosto) e dai mesi di dicembre/gennaio. In questo periodo i prezzi degli alloggi subiscono rincari che possono persino raggiungere il 50% e quindi conviene prenotarli in anticipo
Durante la bassa e media stagione ci sono invece meno turisti ed è molto più facile organizzare una vacanza all'insegna dell'improvvisazione
AeroportoNgurah Rai Airport (DPS), situato a circa 13 km dalla capitale Denpasar. Le principali compagnie aeree che vi arrivano sono: Emirates (da Dubai), Qatar Airways (da Doha), KLM (da Amsterdam), Aeroflot (da Mosca Sheremetyevo), Garuda (da Giakarta), Singapore Airlines (da Singapore), Thai Airways (da Bangkok). Ci sono inoltre numerosi collegamenti per le isole limitrofe.
Come spostarsi dall'aeroporto alle città limitrofeLe destinaziona turistica più vicina all'aeroporto è Kuta, che si può raggiungere in taxi con circa 80 000 IDR. A poca distanza da Kuta si trova Seminyak, un'altra delle mete più gettonate, per cui il prezzo è di 130 000 IDR. Per raggiungere invece Ubud, il fulcro del turismo sull'isola, ci vogliono invece 300 000 IDR. Contratta comunque il prezzo prima di salire
Cosa vedere a Bali regione per regione: clicca qui
Il mio itinerario di due settimane tra Bali, Gili Air e Lombok: clicca qui
Luoghi che mi sono piaciuti di più in questo itinerario: clicca qui
Maggiori delusioni dell'itinerario: clicca qui
Come spostarsi a Bali: clicca qui
Come spostarsi da Bali sulle isole limitrofe e perchè visitarle: clicca qui
Come soggiornare in modo economico a Bali: clicca qui
ReligioneA differenza delle maggior parte dell'Indonesia in cui prevale la religione musulmana, a Bali circa l'84% della popolazione aderisce all'induismo balinese, mentre i musulmani rappresentano circa il 13%. Le tensioni religiose sono culminate in due attacchi bomba a Kuta (2002 e 2005) ad opera degli estremisti islamici che hanno causato numerosi morti ed un rallentamento del flusso turistico per qualche anno.
Uno dei simboli onnipresenti a Bali è la svastica, un antico simbolo di universalità, ordine cosmico, bene e pace che non ha niente a che vedere con il significato datogli da Hitler e che l'ha resa tristemente famosa nel mondo. Nell'induismo la svastica rappresenta il sole ed il potere divino: a Bali la si trova nelle decorazioni dei templi, dei cancelli e delle abitazioni
Per entrare nei templi induisti, munisciti di un sarong, un pezzo di stoffa multiuso che può essere utilizzato come scialle oppure come gonna (spalle e gambe devono essere coperte sia per gli uomini che le donne). Se non vuoi acquistarne uno, è possibile farselo prestare all'ingresso dei principali templi
SicurezzaA parte il rischio di attentati a sfondo religioso, che comunque si è attenuato negli ultimi anni, la minaccia maggiore a Bali e sulle altre isole indonesiane è rappresentata da fenomeni naturali come terremoti, eruzioni e maremoti che negli ultimi anni hanno mietuto molte vittime
Durante il mio soggiorno a Bali non mi sono mai sentito in insicurezza. Le esperienze maggiormente fastidiose (se così si possono chiamare) le ho avute con le scimmie «birichine» del tempio di Ulu Watu, che si divertono a rubare cappelli ed occhiali ai turisti
Non tentare di importare o di acquistare droga sull'isola perchè le leggi sul possesso e consumo di sostanze proibite sono molto severe e correresti il rischio di incappare in multe salatissime o di farti qualche anno di carcere nella famigerata prigione di Kerobokan

Leave a Comment