Austria

Farsi un bagno d’estate in Austria: i laghi nella regione del Salzkammergut

Abitando a Praga, a centinaia di kilometri dal mare, l’estate rappresenta per me un vero e proprio supplizio, reso ancora più doloroso dal fatto che lavorando nel settore dei traslochi internazionali, non posso prendere vacanze da giugno ad agosto, in quanto periodo di alta stagione. I mesi estivi sono quindi caldissimi in tutti i sensi, non solo lavorativamente ma anche a livello di temperature, poichè, essendoci a Praga un clima di tipo continentale si raggiungono spesso e volentieri i 30/35 gradi. Durante l’estate, sono quindi obbligato a fare di necessità virtù, cercando refrigerio nelle numerose piscine (spesso sovraffollate) della capitale o nei laghi circostanti, anche se nessuna di queste soluzioni mi rende felice quanto un bel bagno al mare.

Avendo esplorato tutti gli specchi d’acqua di Praga e dintorni, ho deciso di partire alla scoperta dei laghi situati nell’area del Salzkammergut, nel nord-ovest dell’Austria per trovare delle alternative per il fine settimana ad una distanza più accessibile rispetto alle spiagge più vicine (Lignano Sabbiadoro e quelle delle Germania settentrionale).

La mia visita in avanscoperta è cominciata dal Traunsee, il lago più profondo in Austria, che prende il nome dal Traun, il fiume che lo forma. Rinomata meta turistica per l’eccellente qualità delle sue acque, il Traunsee presenta una notevole differenza a livello paesaggistico tra costa est, dominata dal massiccio del Traunstein (1691 metri) e scarsamente popolata e costa ovest dove si trovano i principali centri abitati, tra cui il più caratteristico è Gmunden, la cui principale attrazione è lo Schloss Ort, castello sito su un’isoletta collegata alla terraferma da un pontile di legno.

A circa 45 km a sud del Traunsee si trova il famoso Hallstätter See, patrimonio dell’Unesco e sicuramente il lago più scenico del Salzkammergut, poichè circondato da picchi maestosi che si innalzano da strette valli. Conosciuta sin dalla preistoria per l’estrazione di sale, la cittadina di Hallstatt è il fiore all’occhiello di tutta la regione grazie al suo charme alpino che si specchia nelle trasparenti acque del lago. Sino alla fine del XIX secolo, quando fu costruito un tunnel, Hallstatt era raggiungibile solo in barca o attraverso sentieri di montagna, rendendola praticamente inaccessibile. Per imperdibili viste panorami sul lago e le impervie montagne circostanti, prendi la funicolare e raggiungi lo skywalk situato a 350 metri di altezza.

Risalendo verso Salisburgo si trova il Mondsee, la cui peculiarità è quella di essere il lago del Salzkammergut con l’acqua che raggiunge le temperature più elevate (circa 27 gradi durante l’estate) che ne fanno un luogo ideale per praticare sport acquatici come il kitesurf, la vela o il nuoto.

Altri laghi balneabili nella regione del Salzkammergut sono l’Attersee, l’Irsee, il Fuschlsee, il Gosausee, il Wolfgangsee, quindi se d’estate ti capitasse di viaggiare in auto in direzione di Salisburgo o della Repubblica Ceca, non esitare a fare tappa in una di queste località per un bel bagno refrigerante, una sosta che ti permetterà inoltre di rilassarti nella bella, verde e calma campagna austriaca.

Leave a Comment