Estonia

10 buoni motivi di visitare l’Estonia, la perla del Baltico

Quando ho informato Marta che le avrei regalato un viaggio in Estonia (con puntata ad Helsinki) per il suo compleanno, devo dire che la sua reazione non è stata quella a cui mi attendevo…sebbene felice di partire qualche giorno, Marta ha infatti espresso qualche dubbio riguardo alla destinazione, di primo acchito non di quelle che fanno sognare ad occhi aperti.

Come spiegare a Marta che l’Estonia, a discapito del suo statuto di destinazione insolita, potesse rivelarsi un paese più interessante del previsto, evitando di fare naufragare una vacanza ben prima della partenza?

Ecco i motivi che ho evocato e che potrebbero esserti utili qualora fossi anche tu confrontato con un compagno di viaggio restio a recarsi a queste latitudini:

  1. Grazie alla sua posizione geografica, l’Estonia può essere facilmente utilizzata per raggiungere gli altri stati baltici (Lettonia, Lituania), la Finlandia, la Svezia e la Russia.
  2. La capitale, Tallinn, appartenente al patrimonio mondiale dell’Unesco, è una delle città medievali meglio preservate in Europa che ancora conserva le vestigia delle differenti dominazioni (danese, svedese, tedesca, russa) subite nel corso dei secoli.  La caratteristica città vecchia (Toompea), situata su una collina e sede delle principali istituzioni amministrative del paese, è un gioiellino capace di affascinare anche i più scettici 🙂
  3. L’Estonia è uno dei paesi europei meno densamente popolati in Europa, in cui ci sono solo tre città con più di 50 000 abitanti (Tallinn, Tartu, Narva). Essendo il suo territorio coperto per circa il 50% da foreste, il paese si distingue in ambito europeo per la forte presenza di ambienti naturali incontaminati.
  4. L’Estonia possiede circa 3800 kilometri di costa, 1500 laghi e 2000 isole, per cui può essere considerata una destinazione marittima a tutti gli effetti. Certo, il mare e le temperature non sono nemmeno lontamente paragonabili al bacino mediterraneo, ma le lunghe spiagge di sabbia spesso precedute da pinete, le dune e l’atmosfera rurale hanno il pregio di essere ideali per passeggiate romantiche, dettaglio da non trascurare per una vacanza di coppia. 
    • Tallinn vista dal traghetto per Helsinki
  5. L’Estonia è terra di acquitrini, le cui acque sono rinomate per gli effetti positivi sulla cute grazie ai composti organici di cui sono ricche. Un’informazione che non lascerà indifferenti le viaggiatrici 🙂
  6. L’ecologia e l’uso di energie rinnovabili sono concetti che stanno molto a cuore degli estoni
  7. I prezzi sono decisamente abbordabili per le tasche di un turista italiano
  8. L’Estonia è famosa per essere un paese digitale poichè i suoi cittadini possono connettersi gratuitamente alla rete wireless virtualmente dappertutto (persino in mezzo alla natura!) e addirittura votare tramite Internet, ciò che le è valso il soprannome di E-stonia.
  9. L’Estonia è un’isola linguistica in Europa poichè l’estone appartiene, insieme all’ungherese e al finlandese, al gruppo delle lingue ugro-finniche che non hanno nessun legame di parentela con le altre lingue europee che appartengono invece alla famiglia indoeuropea.
  10. L’Estonia è uno dei paesi meno religiosi in Europa nonostante ogni paesino abbia la sua chiesa.

Se tutto ciò non bastasse ad incuriosire il tuo compagno di viaggio, non ti resta che intraprendere un viaggio in solitaria 🙂

Leave a Comment