Cuba

Cuba fai da te: consigli di viaggio

CUBA - Consigli di viaggio
Visto turisticoRichiesto per i cittadini italiani, si chiama Tarjeta del Turista, da ottenere imperativamente prima della partenza
Chi viaggia in modalità fai-da-te deve richiedere la Tarjeta del Turista - previa presentazione di un biglietto aereo di andata-ritorno - presso i consolati di Cuba (Roma o Milano) oppure agenzie di servizi specializzate in visti consolari. Costo: € 25. Validità: 30 giorni.
Chi invece si affida ad un tour operator o ad un'agenzia di viaggi, ottiene la Tarjeta del Turista come parte del proprio pacchetto vacanza
Per evitare problemi al momento dell'ingresso nel paese, è consigliato che il passaporto abbia una validità residua di sei mesi
Periodo in cui visitareDurante la stagione secca che va da novembre ad aprile
SaluteNessuna vaccinazione obbligatoria
SicurezzaCuba è un paese molto sicuro a dispetto della forte presenza dei jineteros (procacciatori d'affari), giovani uomini alla costante ricerca di turisti da truffare o a cui estorcere 1 o 2 CUC qua e là e che cercheranno di venderti la qualunque, da sigari contraffatti a pernottamenti in casa particular, da visite guidate a pasti nei paladar etc..
La tecnica dei jineteros consiste nell’avvicinarsi ai turisti cominciando a chiaccherare del più e del meno. Un NO potrebbe non bastare, ma due, pronunciati con un tono risoluto, spesso raggiungono l'effetto desiderato. È bene tenere presente che a Cuba nulla è gratuito
Nonostante il rischio concreto di farsi raggirare, parlare con i cubani è un'esperienza indimenticabile che permetterà di meglio comprendere i meravigliosi abitanti di quest’isola, così pieni di vita nonostante le svariate limitazioni imposte dal regime ed impensabili per noi turisti
ValutaA Cuba circolano due valute:
- il Peso Cubano Convertibile (CUC), di valore equivalente al dollaro ed utilizzato solo dai turisti
- il Peso cubano (CUP), ovvero la moneta nazionale
1 CUC ≅ 24 CUP ; 1 EUR ≅ 1,1 CUC ; per tassi di cambio attuali, clicca qui
Conviene cambiare tutti i contanti di cui si ha bisogno durante il soggiorno a Cuba all'arrivo all'aeroporto dell'Avana. L’unica valuta che si riceve agli sportelli di cambio è il CUC. Mai cambiare denaro al di fuori degli uffici di cambio ufficiali, perchè si correrebbe il rischio di farsi truffare con i CUP
Tutte le transazioni si fanno in contanti, eccetto negli hotel o resort internazionali
BancomatScarsi e spesso fuori servizio. Conviene inoltre verificare prima della partenza quanto sarà addebitato per un eventuale prelievo
LinguaSpagnolo. Tanti parlano italiano mentre l'inglese è scarsamente diffuso
Il mio itinerarioClicca qui
Auto a noleggioLa patente di guida internazionale non è richiesta. Per consigli su una guida sicura a Cuba, clicca qui
Casa particularForma di alloggio più comune a Cuba, che consiste nell'affitto di una stanza in un'abitazione privata in cui vive il proprietario. Le stanze - di solito verniciate con colori sgargianti (rosa, viola, giallo etc..) - presentano tutte gli stessi comfort: letto matrimoniale o due letti singoli, bagno privato con doccia calda (non sempre funziona...), frigo e ventilatore
Le case particular si riconoscono per la presenza di un logo blu sulla porta d'ingresso con la dicitura ARRENDADOR DIVISA
Vantaggi di alloggiare in casa particular:
- Prezzi molto più bassi (dai 10 ai 50 CUC, l'equivalente di ≅ 9-45 € al giorno a seconda dell’ubicazione della casa, della stagione di visita e dei comfort presenti nella stanza) rispetto agli hotel
- Pur essendo spesso ispezionate dai funzionari del governo che ne accertano pulizia, salubrità e sicurezza, le case particular sono gestite in piena autonomia dai proprietari
- Ottimo mezzo per vivere a stretto contatto con gli abitanti locali
- I proprietari fanno le veci di una vera e propria agenzia di viaggio in quanto possono aiutare ne: l'organizzazione di escursioni, la prenotazione di taxi, la risoluzione di problemi di parcheggio etc...
- Poter usufruire di colazione e cena a prezzi più convenienti (rispettivamente 5 e 10 CUC per persona) e con porzioni più abbondanti rispetto ai paladar (ristoranti privati)
Ho prenotato le case particular tramite il sito Hostels Club e pagato online la metà del costo di ogni stanza. La restante metà è stata saldata in contanti al momento del check-out
CiboClicca qui per informazioni sulla tradizione culinaria e sui prezzi del cibo
Wi-fiScarso se non inesistente. I pochi hot spot disponibili si notano dall'ingente numero di persone, abitanti del luogo e turisti, riuniti in un luogo ben preciso con il cellulare in mano