Islanda

Itinerario di dieci giorni in Islanda con minicamper a noleggio

L’Islanda è stata una di quelle destinazioni per cui non mi sono preoccupato di cercare un mezzo di trasporto alternativo all’auto a noleggio. L’obiettivo di questo viaggio era infatti di fare un road trip sulla Ring Road/Route 1, la strada di circa 1330 km di lunghezza che costeggia tutta l’isola.

Durante la pianificazione di questo itinerario, ho dovuto considerare due problematiche:

  • Prendere un auto a noleggio come faccio di solito e programmare tappe ben precise oppure trovare un veicolo alternativo che mi desse maggior libertà,
  • Fare il giro dell’isola in senso orario o antiorario partendo da Reykjavik.

Dopo aver effettuato un po’ di ricerche online, mi sono reso conto che:

  • i tempi di percorrenza in Islanda non corrispondono necessariamente alle stime di Google Maps soprattutto se si esce dalla Ring Road e si viaggia su strade secondarie,
  • è possibile noleggiare mini camper, veicoli più piccoli ed economici rispetto al camper tradizionale,
  • l’ovest ed il nord del paese sono le aree con la più altra concentrazione di luoghi di interesse.

I risultati di queste ricerche mi hanno convinto a:

  • noleggiare il mini camper per usufruire di libertà totale nella gestione giornaliera dell‘itinerario e per sperimentare una forma di road trip alternativa senza i comfort base (doccia, letto, bagno) di cui non avevo mai osato privarmi in precedenza
  • percorrere l’Islanda in senso orario: un soggiorno più lungo nelle regioni occidentale e settentrionale sarebbe stato compensato da un passaggio più rapido nell’est e nel sud dell’isola sulla strada del ritorno verso l‘aeroporto
ITINERARIO
Periodo di visita:
settembre 2015
Numero di partecipanti: 2
GIORNO
PROGRAMMA
MEZZO
PERNOTTAMENTO
1
Arrivo a Reykjavik nelle prime ore del mattino. Reykjavik,Pingvellir
Minicamper
a noleggio
(Citroen Berlingo)
Reykjavik (ostello),
Geysir
(minicamper)
2
Geysir, Gullfoss,Borgarnes
Minicamper
a noleggio
Arnarstapi
(minicamper)
3
Penisola Snaefellsnes, Stykkisholmur
Minicamper
a noleggio
Laugarbakki
(minicamper)
4
Siglufjordur, Akureyri
Minicamper
a noleggio
Fattoria nei pressi di Godafoss
5
Godafoss, fattoria
Minicamper
a noleggio
Fattoria nei pressi di Godafoss
6
Myvatn (Dimmuborgir, Hverfell, Hverir, Krafla, cratere di Viti), Dettifoss
Minicamper
a noleggio
Egilsstadir
(minicamper)
7
Seydisfjordur, Djupivogur
Minicamper
a noleggio
Hofn
(minicamper)
8
Jokursarlon, Vik, Skogafoss
Minicamper
a noleggio
Selfoss
(minicamper)
9
Stokkseyry, Blue Lagoon, aeroporto di Reykjavik
Minicamper
a noleggio
Aeroporto
10
Partenza alle prime ore del mattino
VOLIPraga-Berlino-Reykjavik (Air Berlin)
COSTO OSTELLO€ 60 per una doppia con inclusa la colazione
COSTO NOLEGGIO MINICAMPER€ 120 al giorno esclusa l'assicurazione
  • Scorcio della Hallgrimskirkja, la chiesa simbolo di Reykjavik

IL PERCHÈ DI QUESTO ITINERARIO: vedere tutto ciò per cui l’Islanda è famosa, natura incontaminata, cascate impetuose, paesaggi lunari, spiagge laviche sferzate da venti gelidi e mare in burrasca, fumarole, mud-pot, geyser, aurora boreale, paesini sperduti, sorgenti di acqua calda, iceberg.

Leave a Comment

Comments (3)

  1. Interessante. Non ho mai pensato ad un minicamper per muovermi, ma in effetti potrebbe essere una soluzione quando si fanno viaggi così. Continuerò a seguirvi.

    1. Grazie per il commento. Per l’Islanda la libertà fornitaci dal minicamper si è rivelata un vantaggio non indifferente a causa delle grandi distanze da percorrere e delle mutevoli condizioni climatiche. Con questo tipo di mezzo, non abbiamo dovuto pre-stabilire nessun itinerario e ci siamo quindi fatti trasportare dalle emozioni, decidendo giornalmente quanti chilometri percorrere e dove fermarci. Fammi sapere se hai bisogno di ulteriori informazioni su questa magnifica destinazione. Spero di rivederti sul sito 🙂 Ciao!