Israele

Itinerario di dieci giorni tra Israele e Giordania: cosa vedere e come spostarsi

Un soggiorno in Israele non può prescindere dai tre luoghi chiave del paese, ovvero Tel Aviv, Gerusalemme ed il Mar Morto. Stabilita la «spina dorsale» del viaggio ed avendo deciso di escludere sin da subito le il Mar Rosso e il deserto del Negev, restava da determinare:

  • Quante tempo trascorrere a Tel Aviv e Gerusalemme: leggi qui l’approfondimento dedicato alla questione
  • Se includere la Palestina o la Giordania nell’itinerario
  • Come spostarsi

Alla fine abbiamo scelto di passare 1,5 giorni pieni ciascuno a Tel Aviv e Gerusalemme, utilizzandole inoltre come punto di partenza per raggiungere:

  • Haifa (escursione giornaliera in treno da Tel Aviv) in cui abbiamo visto gli splendidi giardini pensili di ispirazione religiosa (Baha’i), appartenenti al patrimonio Unesco
  • la Giordania: tour guidato di due giorni con a/r Gerusalemme acquistato presso l’agenzia turistica locale Abraham Tours (ottima alternativa al fai da te se il tempo a disposizione è limitato) che ci ha portato alla scoperta di Jerash, Amman e Petra
  • Ein Bokek: il principale centro turistico sulle sponde israeliane del Mar Morto, da cui si ha facilmente accesso alle altre attrazioni turistiche della zona come l’oasi di Ein Gedi e l’altopiano di Masada (Unesco)

I transfer sono stati effettuati principalmente con gli autobus Egged, che collegano i maggiori centri abitati israeliani con un servizio regolare, economico e puntuale: a mio avviso la miglior soluzione logistica viste le dimensioni ridotte del paese e l’eccellente rapporto qualità-prezzo. Il treno rappresenta una valida alternativa in caso di spostamenti lungo la costa mediterranea. L’auto a noleggio – per cui è necessaria la patente internazionale – dà invece maggiore libertà per visitare zone più decentrate come la Galilea, le alture del Golan o il deserto del Negev, ma è proibito recarsi con essa nei territori palestinesi o in Giordania.

  
ITINERARIO
Periodo di visita:
marzo 2017
Numero di partecipanti: 2
GIORNO
PROGRAMMA
MEZZO
PERNOTTAMENTO
1
Arrivo a Tel Aviv nel tardo pomeriggio
Taxi
Tel Aviv
(hotel)
2
Visita di Jaffa e del lungomare di Tel Aviv
Bicicletta a noleggio
Tel Aviv
(hotel)
3
Visita di Haifa
Treno
Tel Aviv
(hotel)
4
Arrivo a Gerusalemme nel primo pomeriggio, visita del centro
Autobus Egged
Gerusalemme
(hotel)
5
Visita di Gerusalemme
Tram
Gerusalemme
(hotel)
6
Inizio del viaggio organizzato di due giorni: ingresso in Giordania tramite il punto di confine di Sheikh Hussein, visita di Jerash (Giordania) e di Amman, arrivo a Petra
Minibus
Petra, Giordania
(campo tendato)
7
Visita di Petra e rientro in Israele attraverso il punto di confine del Ponte Allenby
Minibus (viaggio organizzato)
Gerusalemme
(hotel)
8
Arrivo ad Ein Bokek nel primo pomeriggio, relax sulle rive del Mar Morto
Autobus Egged
Ein Bokek
(hotel)
9
Relax in spiaggia
A piedi
Ein Bokek
(hotel)
10
Partenza dall'aeroporto di Tel Aviv nel tardo pomeriggio
Navetta privata per l'aeroporto
VOLIPraga-Tel Aviv (UP)
COSTO DEI PERNOTTAMENTI€ 93 di media a notte per una doppia con colazione

IL PERCHÈ DI QUESTO ITINERARIO: percepire l’energia della vivace e cosmopolita Tel Aviv con il suo lungomare pieno di vita, ammirare i maestosi giardini Baha’i con panorami mozzafiato sul porto di Haifa, immergersi nelle varie religioni di Gerusalemme per scoprirne riti, credenze ed architetture, galleggiare sulle acque ricche di minerali del Mar Morto, viaggiare indietro nel tempo passeggiando tra le rovine romane di Jerash e Amman e tra le tombe intagliate sulla roccia di Petra

  • Spiaggia di Tel Aviv